Procedono spediti, a Govine di Pisogne, i lavori per la ‘ciclabile sospesa’ a sbalzo sul lago d’Iseo, della lunghezza di 270 metri.

 

Così spediti che l’Amministrazione comunale punta a concludere i lavori entro Pasqua, per un’inaugurazione in estate, in tempo, quindi, per approfittare di un grande lancio in termini turistici di un tratto che sarà sicuramente apprezzati dai numerosi ciclisti che transitano in zona.

I lavori di muratura sono già stati ultimati, ora si attende l’arrivo della pavimentazione ed i pezzi di carpenteria. Una struttura molto simile a quella giù realizzata a Toline, che permette a Pisogne di contribuire alla realizzazione del sogno di una pista ciclabile lungo tutto il lago d’Iseo. Il costo della ‘ciclabile sospesa’ è di 760mila euro, il 50% dei quali sono arrivati dalla Regione, il 25% dalla Comunità montana del Sebino Bresciano ed il resto dal Comune, che già punta ad estenderla per altri 80 metri grazie ai 230mila euro dalla Fondazione Cariplo.

Ma l’obiettivo non è questo: servono infatti altri 500 metri per collegare la pista a quella di Toline ed avere un percorso che arriva fino a Vello.

Share This