La frazione Fraine di Pisogne è pronta ad accogliere il metano.

 

Il Comune ha infatti siglato un accordo con il colosso del gas Erogasmet, per allacciare alla rete che eroga gas metano anche la frazione e la località Lea: in tutto, il cantiere prevede cinque chilometri di condotte per una decina di appartamenti da servire ed un investimento di quasi un milione di euro.

I lavori inizieranno a settembre, per concludersi a dicembre, in tempo per riscaldare non solo i residenti ma anche i turisti che passeranno le vacanze natalizie in Val Palot. ‘Questo intervento’, ha spiegato Diego Invernici, sindaco di Pisogne, ‘ha un valore turistico, sociale ed economico perché andrà a migliorare la qualità della vita a tanti concittadini ma anche ai turisti: il fenomeno dello spopolamento della montagna si combatte portando servizi’.

Immancabili i disagi alla circolazione per tutta la durata dei lavori: per permettere la posa delle condotte la strada per Fraine dovrà essere chiusa per alcune ore durante la giornata. Anche per questo, si è deciso di avviare i lavori in autunno, per permettere ai turisti estivi di godersi le vacanze senza problemi.

Share This