Lavori fermi, a Pisogne, per il nuovo teatro parrocchiale.

 

Le opere, partite nel 2016, si sono bloccate a luglio dell’anno scorso, in attesa dei finanziamenti che dovrebbero arrivare dal cosiddetto ‘bando bellezza’ voluto dal Governo Renzi: 1,1 milioni di euro che servirebbero a completare i lavori dello stabile. Ma il cambio di Governo e la burocrazia hanno rallentato le cose.

Alla luce dei nuovi finanziamenti, erano state fatte delle modifiche al progetto, ma a giugno è stato chiarito che i fondi sarebbero serviti alle opere avviate da quel mese in poi. I lavori, quindi, si sono fermati anche per capire il da farsi e non accollare la parrocchia di altre spese che non potrebbe sostenere.

L’idea è quella di trasformare il teatro in un centro culturale punto di riferimento per tutto il lago d’Iseo: per avere un’idea più precisa sui fondi bisognerà aspettare ancora cinque mesi. I lavori, quindi, dovrebbero riprendere verso la fine dell’estate e concludersi entro un anno.

[Foto da Bresciaoggi]

Share This