Torna l’iniziativa ecologica “Fondali Puliti”, organizzata dall’Autorità di bacino in collaborazione con le associazioni di Protezione civile del territorio Sebino.

Si è giunti alla 14esima edizione di quella che, dal 2006, è divenuta una consuetudine: ripulire i fondali in prossimità delle sponde del Lago d’Iseo.

Nel tempo, fortunatamente, i rifiuti rinvenuti nelle acque del Sebino sono via via diminuiti, denotando la tendenza a una maggiore consapevolezza nei confronti delle tematiche ambientali e del rispetto del lago.

Quella di Pisogne del 19 sarà la prima tappa di “Fondali puliti”, che passerà sulla sponda bergamasca del Sebino – a Castro –  il 16 giugno, per poi dedicarsi alla spiaggia di Sulzano in località Palafitte domenica 23 giugno e concludere al lago Moro, in Comune di Darfo, domenica 22 settembre. La chiusura sarà come sempre rivolta alle scolaresche del territorio dei tre laghi: Iseo, Endine e Moro, con laboratori ed attività di sensibilizzazione ambientale che si terrà mercoledì 18 settembre a Sarnico.

Domenica il ritrovo è alle 9 in Piazza Alpini a Pisogne. Alle 10 inizieranno le immersioni ed i recuperi, che termineranno alle 11. Tutti potranno rendersi conto in tempo reale di quello che viene recuperato nel lago. Ogni singolo Comune inoltre metterà a disposizione mezzi per il trasporto del materiale alle varie isole ecologiche.

Protagonisti i sommozzatori e gli assistenti da terra, con 10 associazioni impegnate: Pro Civil Camunia di Darfo, Gruppo Sub Vallecamonica di Pisogne, Gruppo Sommozzatori Iseo, Gruppo Smile Divers di Foresto Sparso, Gruppo Protezione Civile Capriolo, Gruppo Sub Monte Isola, North Central Divers Bergamo, Gruppo Soccorso Sebino di Pisogne e A.S.D. Ysei Sub Diving Club di Iseo.

Share This