E’ diventata insostenibile la situazione degli abitanti e turisti di Ponte di Saviore dell’Adamello, che lamentano la scarsa manutenzione della strada che dal paese porta alle cascine in Val di Brata.

 

Una situazione peggiorata dopo le due frane di domenica scorsa a Fabrezza, che hanno riversato del materiale sul torrente Valù, il cui corso è stato deviato e la cui acqua è arrivata fino alla mulattiera. I residenti da tempo chiedono maggiore cura della strada, sostenendo di doversi occupare loro stessi della sistemazione delle buche. Alle polemiche ha risposto Matteo Tonsi, sindaco di Saviore dell’Adamello, che a Bresciaoggi assicura che dopo aver sistemato la strada di Fabrezza il Comune interverrà anche per tamponare la situazione a Brata.

[Foto da Bresciaoggi]

Share This