Nel fine settimana a Ponte di Legno si sono assegnati i titoli tricolore del 41esimo Campionato nazionale Ana di scialpinismo.

Un’edizione da record per numero di partecipanti – 131 le coppie al via in rappresentanza di 27 sezioni – ma che purtroppo ha dovuto fare i conti con freddo e neve.

Nonostante ciò la gara si è svolta regolarmente, seppur con un tracciato ridotto di un paio di chilometri, per evitare che gli atleti passassero vicino a zone a rischio valanga vista la neve che si era accumulata sui versanti durante la notte.

A dominare è stata la coppia della sezione Bergamasca composta da Pasini e Donati che hanno chiuso la fatica in un’ora, 41 minuti e 47 secondi.

Distaccati di poco più di un minuto e mezzo i valtellinesi Trentin-Maiolani. A completare il podio, con arrivo cinque minuti dopo i vincitori, i rappresentanti della sezione di Vallecamonica Giovanni Paini e Roberto Testini.

Il campionato nazionale, inserito dall’Ana di Vallecamonica negli eventi di commemorazione del centenario dalla fine della Grande Guerra, è stato onorato anche dalla presenza del presidente nazionale Sebastiano Favero, che a Pontedilegno ha dichiarato: “Queste montagne, teatro di cruenti battaglie, per noi alpini testimoniano il valore e i principi dei nostri avi, che noi ci proponiamo di perpetuare alle nuove generazioni in chiave moderna e pacifista”.

Share This