Aria aperta, sport e benessere lontano dai ritmi frenetici delle città e dallo smog. E’ questa la risposta delle montagne e delle strutture del Consorzio Pontedilegno-Tonale alla ripresa post-lockdown. Proprio nel giorno in cui il governatore Fontana ha dato l’ok alla riapertura, per sabato 6 giugno, di impianti di risalita, strutture termali e centri benessere, il Consorzio ha annunciato le proprie iniziative in vista dei prossimi mesi.

Iniziative che vogliono rispondere a delle esigenze ben precise: fuggire dai centri urbani, trovare un’occasione di relax fisico e mentale e garantirsi il necessario distanziamento sociale. La montagna permette di soddisfare questi criteri, su cui Pontedilegno-Tonale insisterà per promuovere le proprie attività.

Qual è la meta preferita delle vostre camminate estive? Siete più da trekking d'alta quota o da passeggiata nei boschi? ⛰📷: Mauro Mariotti#pontedilegnotonale #alps #adamello #viaggioinitalia #estateitaliana

Pubblicato da Pontedilegno-Tonale su Venerdì 29 maggio 2020

Se è vero che un sondaggio commissionato dal Consorzio sostiene che 3 italiani su 4 cercano per le prossime vacanze lunghe passeggiate all’aperto, le escursioni saranno protagoniste: dagli Huskytrekking con gli Husky alaskani alla scoperte del sistema di 7 gallerie e fortificazioni militari (Forte Strino, Forte Presanella, Forte Zaccarana, le Bocchette di Val Massa, la Galleria Paradiso ed i Musei di Temù e Vermiglio) che costituiscono un museo permanente sulla Grande Guerra, per non parlare della natura che offre percorsi adatti a tutti. Il Barefoot training specialist permetterà di scoprire le varie funzioni del piede mettendolo a contatto con varie superfici.

Per i più piccoli, la proposta si concentrerà sull’educazione e sul gioco, grazie alle Torbiere del Tonale (dichiarate Sito di interesse comunitario), l’area faunistica di Pezzo (dove conoscere la fauna selvatica alpina), la Fattoria Didattica a Vermiglio ma anche l’Adventure Park di Vezza d’Oglio e l’oasi di Sozzine Park.

Immancabile, poi, lo sport, con ampio spazio dato alle bici ed al turismo su due ruote grazie a percorsi ad hoc, i Bike Resort e l’Enjoy Stelvio Park che (salvo cambiamenti) vedrà chiudere al traffico motorizzato il Passo Gavia il 26 luglio ed il 30 agosto ed il Passo del Mortirolo il 24 luglio. Le e-bike avranno degli spazi dedicati grazie al progetto Zeus, una rete di colonnine interattive e multitasking attualmente composta da 12 punti di ricarica che consistono in 4 box e 4 rastrelliere, installati lungo i 40 chilometri che separano Edolo e Vermiglio.

Infine, le sei aree relax dove sarà possibile rigenerarsi con l’acqua: sono già disponibili quelle di Ponte di Legno e di Pezzo, alle quali si aggiungerà questa estate quella in località Santa Apollonia; sono inoltre previste quelle di Temù, Valbione, Precasaglio e Case di Viso.

Share This