Finalmente il Breno ha strappato i primi tre punti della stagione. Ci sono volute dieci giornate di campionato, ma gli uomini di Christian Soave hanno potuto festeggiare la meritata vittoria contro la Caronnese. Quattro le reti segnate dai camuni (doppietta di Confalonieri, Righetti e Pelamatti), nella prima partita di stagione che vede il Breno uscire a reti inviolate.

“Un risultato che inseguiamo da troppo tempo, ma ora dobbiamo continuare a lavorare”, sono state le parole post-partita di Andrea Foresta, direttore sportivo del Breno, ai microfoni del nostro Cesare Casalini, “i ragazzi lo hanno sempre fatto, lo staff anche, dobbiamo restare compatti”.

Le parole di Andrea Foresta

La vittoria alza il morale del gruppo, ma il Breno resta comunque penultimo in classifica, con soli sei punti: “la classifica dice che non meritiamo di stare in questa categoria”, ammette Foresta, “ma dobbiamo far capire a tutti, partendo da noi stessi, che questa categoria la meritiamo, eccome”.

Domenica prossima, però, la difficile gara contro il Lumezzane: “sono diciassette le squadre del girone, una più forte dell’altra. Il Lumezzane è la più forte, punta a vincere il campionato”, dice consapevole il direttore sportivo, “ma questo non vuol dire che dobbiamo andare come una vittima sacrificale, ma con la convinzione giusta”.

Share This