Non poteva essere un ritorno più in grande stile, per la Proai-Gölem, andata in scena domenica dopo due anni di stop. Un ritorno che ha visto anche un nuovo record, siglato da Diego Angella (Atletica Brescia Marathon), arrivato primo tra gli uomini con un tempo di 2h 40′ 28”, migliorando il tempo detenuto dal 2010 da Alessandro Rambaldini.

Angella ha distaccato di dodici minuti il secondo classificato, Christian Marini (Atletica Franciacorta) e di quindici minuti il terzo classificato, Giuseppe Pedretti (New Athletics Sulzano). Tra le donne, ad imporsi è stata Barbara Bani (Freezone), con il tempo di 3h 07′ 56”, seguita da Monica Seraghiti (Atletica Brescia Marathon) e da Elisa Battistoni (Arieni Team).

I risultati hanno concluso una giornata che è stata soprattutto di festa, svoltasi in sicurezza grazie ai trecento volontari e con centinaia di appassionati lungo il percorso a fare il tempo ai corridori. A giungere al traguardo sono stati in 417, rispetto agli oltre 600 iscritti, un calo probabilmente dovuto al fatto che numerose iscrizioni derivavano dalle due edizioni precedentemente annullate e che, quindi, qualche partecipante potrebbe non essersi sentito pronto ad affrontare la gara.

Share This