Mancavano pochi minuti alle 19 ieri a Provaglio d’Iseo, quando un aperitivo al bar si è trasformato in una rissa con inseguimento.

Un episodio che poteva avere epiloghi tragici.

Gli inquirenti attendono i referti medici del ferito per vagliare la posizione dell’aggressore.

Dalle prime ricostruzioni sembra che i due, entrambi italiani, si trovassero in via Roma quando è improvvisamente scoppiata una lite, probabilmente per futili motivi. I due sarebbero venuti rapidamente alle mani. Già in quel momento era stato richiesto l’intervento di un’ambulanza.

La situazione è peggiorata: uno dei due è salito sulla sua moto ed è fuggito, l’altro con l’auto lo ha inseguito fino a raggiungerlo poco lontano, in via Solferino, e lo ha investito.

Necessario l’intervento dell’eliambulanza, mentre i carabinieri hanno avviato le indagini per capire cosa abbia scatenato la zuffa e se ci siano altre persone coinvolte.

 L’uomo che era sulla moto, un 49enne, è ricoverato al Papa Giovanni XXIII di Bergamo, l’altro è stato trasferito in caserma. Per lui si potrebbe anche configurare l’accusa di tentato omicidio.

 

Share This