Nei giorni scorsi un 25enne residente in Vallecamonica ha pubblicato sul proprio profilo Facebook frasi offensive che incitavano alla violenza verso i poliziotti.

Espressioni che non sono passate inosservate agli agenti del Distaccamento della Polizia Stradale di Darfo Boario Terme che, dopo aver visionato diversi profili Facebook, sono riusciti a risalire all’autore del post.

Il giovane ha confermato ai poliziotti di aver pubblicato tali contenuti affermando: “Al momento della pubblicazione non so a cosa stessi pensando”. La Questura di Brescia, condannando il gesto e ogni forma di violenza verbale per mezzo dei social, consiglia agli utenti di leggere ciò che ha scritto Alda Merini sulla cattiveria.

Share This