Una rievocazione medievale sì, ma con un dispositivo di protezione che più contemporaneo non si può. Succede ad Iseo dove il Comune, con un’ordinanza firmata da Marco Ghitti, sindaco del paese, ha imposto l’obbligo della mascherina all’aperto ed il distanziamento fisico per i luoghi pubblici che questo fine settimana ospitano la manifestazione “AD 1611. Quando il Barbarossa prese Iseo”.

🔴⚪ A.D. 1161: QUANDO IL BARBAROSSA PRESE ISEO ⚪🔴"… Il Barbarossa, trovatosi nella condizione di dover piegare l'…

Posted by Biblioteca Comunale di Iseo on Saturday, July 10, 2021

La manifestazione è una rievocazione medievale con tanto di mercatini, campi storici e rappresentazione di antichi mestieri, il tutto sotto la guida della Confraternina del Leone di Brescia. Prevedendo un alto afflusso di persone lungo le vie del centro, il Comune ha quindi deciso di rendere obbligatoria la mascherina all’aperto dalle ore 07:00 di sabato fino alla mezzanotte di domenica 1° agosto in via Mirolte, via Pieve, Piazza Garibaldi, viale Repubblica, via XX Settembre ed al Castello Oldofredi, dove è prevista una rievocazione storica sabato sera.

Share This