Negli scorsi mesi l’ASST della Valcamonica ha selezionato tramite procedure concorsuali nuove figure professionali in grado di ricoprire l’importante carica di Direttore di Struttura Complessa (UOC). Si tratta di ruoli professionali di grande importanza per la programmazione, l’organizzazione e lo sviluppo dei diversi settori aziendali. Ecco chi è stato selezionato.

A decorrere da primo aprile 2020 il Direttore della Struttura Complessa Integrazione delle Reti Territoriali è la dottoressa Francesca Cremaschini. Nata a Brescia nel 1974, vanta una lunga esperienza come Dirigente Medico specializzato in Igiene, Epidemiologia e Sanità Pubblica, avendo ricoperto numerosi incarichi dirigenziali presso l’azienda camuna, e in precedenza presso l’ATS di Brescia.

Dal giugno scorso il Direttore della Struttura Complessa Area Gestione delle Relazioni e dei rapporti istituzionali/Affari Generali e Legali è Gabriele Ceresetti. Avvocato, nato a Lovere nel 1984, già dipendente di quest’ASST con la qualifica di Dirigente Avvocato, ha ricoperto il ruolo di Direttore facente funzione dell’Area a partire dal settembre 2018.

Sempre da giugno 2020 il Direttore della Struttura Complessa di Radiologia Diagnostica è il dottor Amedeo Tomasoni, classe 1968, nato a Clusone, proviene dall’ASST Papa Giovanni XXIII, già A.O. Ospedali Riuniti di Bergamo, dove vanta una lunga esperienza come Dirigente Medico di Radiologia.

Il dottor Alberto Corona è stato invece nominato ad agosto Direttore della Struttura Complessa Anestesia e Rianimazione. Nato a Mortara nel 1965, alle spalle ha una lunga esperienza di Dirigente Medico specializzato in Anestesia/Rianimazione e Malattie Infettive, prima presso l’ASST Fatebenefratelli-Sacco di Milano, quindi come incaricato Direttore facente funzione all’Ospedale di Esine.

La Direzione Strategica dell’ASST della Valcamonica ha presentato i quattro nuovi direttori alla stampa giovedì mattina. Il Direttore Generale Maurizio Galavotti ha augurato loro buon lavoro e positiva collaborazione.

Share This