Una tariffa puntuale per tutti.

 

E’ quanto propone Vallecamonica Servizi ai Comuni che stanno già applicando la raccolta puntuale, che ha permesso in pochi anni di far aumentare  la raccolta differenziata. Il prossimo obiettivo è quello, appunto, di applicare una tariffa che permetta a chi ricicla di più di risparmiare in bolletta sulla Tari.

Per ora, sono solo due i Comuni che applicano la cosiddetta Tarip, Breno e Bienno, con sconti sulla tassa nel primo caso del 20% e nel secondo del 10%. A breve, la Tarip partirà anche a Malegno, Niardo e Gianico. Vallecamonica Servizi vuole non solo che la Tarip si espanda il più possibile, ma anche che sia creato un unico regolamento sulla raccolta dei rifiuti che superi i confini tra i paesi.

Intanto, l’azienda ha messo a disposizione contenitori per la raccolta dell’olio usato e sta pensando a portare nei Comuni contenitori per i toner e per le vernici. Resta il problema dei rifiuti abbandonati: un problema a cui si potrebbe porre rimedio prestando ai Comuni che ne faranno richiesta delle telecamere per poter intervenire.

Share This