Rosatellum e Referendum sono i due argomenti principali trattati dai quotidiani bresciani oggi, oltre a fatti di cronaca e all’avvicendamento sulla panchina del Brescia tra Boscaglia e Marino.

“Rosatellum, due sì e due proteste” è il titolo in apertura a Giornale di Brescia, che si riferisce alla doppia fiducia alla Camera e alle due proteste messe in scena da M5S e Mdp ieri a Montecitorio.

La manifestazione in piazza Roma messa in prima pagina anche da Bresciaoggi, che però dedica l’apertura al Referendum del 22 ottobre: “Referendum, l’avviso di Mattarella”, che riporta l’appello all’unità dello Stato fatto dal presidente della Repubblica fatto ieri durante l’assemblea dell’Anci a Vicenza.

La cronaca bresciana riporta la brutta vicenda che ha visto però assolvere un 36enne padre di una ragazza che all’epoca dei fatti era minorenne. Tutti i quotidiani bresciani, compreso il Corriere Brescia, ne parlano. GdB titola: “Un anno ai domiciliari. Papà assolto dagli abusi” Il giudice non crede alle accuse della figlia e respinge la richiesta di condanna a 8 anni avanzata dal pm.

Troviamo poi sulle testate bresciane le fotografie di due uomini: sono Roberto Boscaglia e Pasquale Marino. Il primo, da ieri, è l’ex allenatore del Brescia, il secondo è il suo sostituto, scelto da Massimo Cellino per crecare di risollevare le sorti della squadra. Già oggi il rpimo allenamento, sabato la partita.

I titoli. GdB: “Brescia, Cellino licenzia Boscaglia sulla panchina arriva Marino”; Bresciaoggi: “Brescia, è vera rivoluzione. Via Boscaglia, ecco Marino”; Corriere Brescia: Boscaglia saluta. Marino al Brescia”.

Eco di Bergamo mette in primo piano l’emergenza aviaria: “Cisano, 400 polli da abbattere” un nuovo caso nella bergamasca dopo quello di Gromo. Ma l’esperto rassicura: nessun pericolo per l’uomo, si possono mangiare sia le carni che le uova.

Share This