Aperture dei due quotidiani bresciani sui dati diffusi dall’Iatat che certificano una crescita del Pil italiano dell’1,5% rispetto al 2016. “Il Pil italiano vola. Il governo promette: «Misure per i giovani»” è il titolo di Giornale di Brescia. Bresciaoggi scrive, sempre in apertura di giornale, “L’Italia cresce più del previsto”.
Eco di Bergamo, più che della crescita, parla dell’occupazione concentrandosi sui dati che riguardano Bergamo: “Senza lavoro, ma 11 su cento non lo cercano”. Il dato riguarda quelle persone disoccupate che, secondo l’indagine commissionata dalla Cgil bergamasca all’Ires, non intraprendono azioni specifiche per cercare un’occupazione”.

L’apertura del Corriere sezione Brescia introduce un altro argomento di cui parlano tutti i quotidiani bresciani di oggi: il comizio del segretario della Lega Nord Matteo Salvini martedì a Ponte di Legno. La lettura data dal Corriere con Italia Brontesi è principalmente “bresciana”: “Salvini, un leghista per la Loggia”. Il leader leghista ha fatto i nomi di Fabio Rolfi e di Simona Bordonali come possibili candidati sindaco per le amministrative 2018 a Brescia. Il centrodestra però frena, scrive Corriere.
Una foto e il titolo “Salvini prenota palazzo Chigi e Loggia” su Bresciaoggi, che dedica ben due pagine all’approfondimento dei contenuti trattati durante il comizio al palazzetto dello Sport di Ponte di Legno da Salvini. Un pezzo viene dedicato anche alle reazioni di Del Bono e Castelletti dalla Loggia.
Giornale di Brescia non mette la notizia in prima pagina e le dedica decisamente meno spazio degli altri quotidiani, confinandola in una pagina della città e trattando solo l’argomento amministrative 2018.

Un Postamat è stato fatto esplodere a Mazzano, la notizia di cronaca con le fotografie della devastante deflagrazione è su tutte le prime pagine bresciane.

Giornale di Brescia e Corriere riprendono poi la notizia dell’impresa di Simone Temperato di Bassano, sul Gavia con una bicicletta privata della ruota anteriore e del manubrio.

Share This