Ancora aperture dedicate all’attentato di Barcellona anche quest’oggi sui quotidiani bresciani e sull’Eco di Bergamo. I titoli fanno riferimento a due italiani mori, anche se in realtà si aggiunge all’elenco una donna 80enne italoargentina originaria di Potenza.

Troviamo poi su tutti i giornali i dettagli della strage, a partire dall’esplosione di una serie di bombole di gas, la sera prima, in una casa di Alcanar, sempre in Spagna. Le bombole sarebbero servite per compiere una strage ben più grave, e i terroristi, tutti ragazzi tra i 18 e i 30 anni, volevano provocare centinaia di morti. Dopo l’incidente sono passati al piano B, passando tra la folla con il furgone.

Corriere Brescia sottolinea in particolare, parlando di Barcellona, della vicinanza dimostrata alla Spagna da Brescia, con la Loggia illuminata con i colori della bandiera spagnola, d cui riporta la foto nel taglio alto.

L’altra notizia della giornata che troviamo ampiamente trattata su tutti i quotidiani bresciani è di tutt’altro genere e riguarda il calcio. Si è tenuta ieri infatti la prima conferenza stampa della nuova era Cellino per le Rondinelle. Il nuovo patron ha parlato a ruota libera degli argomenti che gli stanno più a cuore, dalla promozione alla serie A alla sistemazione dello stadio.

Share This