I giornali locali non possono non dedicare spazio al terremoto che lunedì sera ha colpito Ischia, provocando due morti e decine di feriti: il Giornale di Brescia dedica alla notizia grande spazio, mentre il Bresciaoggi si limita ad un foto ed ad un trafiletto, così come l’Eco di Bergamo riserva spazio in apertura alla notizia. Il Bresciaoggi, in particolare, preferisce privilegiare l’altra notizia della giornata, ripresa anche dal Giornale di Brescia, ovvero l’uccisione dell’ultimo terrorista in fuga responsabile dell’attentato a Barcellona di giovedì scorso. Un modo, questo, per collegarsi al messaggio giunto nei giorno scorsi all’ex compagna di Sergio Zanotti, l’imprenditore di Marone rapito da mesi da presunti terroristi, che avrebbero avvertito la famiglia che sarebbe ‘troppo tardi’ per salvarlo. L’inserto bresciano del Corriere della sera, invece, spiega come la città stia lavorando per garantire la sicurezza nelle proprie piazze.

Notizia che non compare sul Giornale di Brescia, che invece, oltre alla cronaca con la news della giovane 35enne morta in vacanza alle Caraibi, dedica spazio a fondo pagine al bando pubblicato dalla Prefettura per l’accoglienza di richiedenti asilo, notizia che, all’interno del giornale, mostra anche quali siano i Comuni in Provincia a non aver accolto ancora nessun migrante. Il Bresciaoggi, invece, a fondo pagina parla della proposta avanzata da Corrado Tomasi, consigliere regionale del Pd, di annettere l’alta Valle al Trentino, nel caso nel referendum sulla fusione dei Comuni di Pontedilegno, Temù e Vione vincesse il sì. Proprio della consultazione, all’interno del giornale, parla il Giornale di Brescia, confermando la data del primo ottobre per andare a votare.

Notizie positive e legate al mondo del lavoro arrivano dall’Eco di Bergamo, che racconta come gli avviamenti al lavoro siano stati nei primi sei mesi del 2017 in netto aumento, ma sottolineando anche come i contratti a tempo determinato siano superiori a quelli a tempo indeterminato.

Share This