I giornali locali continuano a parlare dell’incidente di martedì sulla A21, in cui hanno perso la vita sei persone. Di cinque di queste deve ancora essere chiarita l’identità, mentre si cerca di ricostruire la dinamica dello scontro e di capire come mai sia avvenuto. Una delle ipotesi è quella della distrazione di uno dei due conducenti dei mezzi pesanti coinvolti. Il Giornale di Brescia ed il Bresciaoggi parlando anche di un altro incidente, avvenuto ieri mattina a Manerbio, sulla Lenese, in cui è morto un uomo di 42 anni.

Spazio anche al ‘caso’ dei sacchetto biodegradabili per frutta e verdura che, dal primo gennaio, per legge, i supermercati fanno pagare: l’idea di spendere, all’anno, dai 4 ai 12 euro per questa spesa non piace ai consumatori, che hanno avviato una vera e propria rivolta sul web, accusando anche Matteo Renzi di aver favorito un’amica imprenditrice, che realizza il materiale con cui sono realizzati i sacchetti. Accuse, ovviamente, rispedite al mittente. Una notizia che sull’Eco di Bergamo trova addirittura lo spazio principale.

All’interno del Giornale di Brescia, per la cronaca locale, si parla della caduta da tre metri di un 55enne a Pontedilegno, mentre cercva di domare le fiamme divampate sul tetto della baita della figlia in Val Sozzine in attesa dei pompieri, mentre in prima pagina si trova la notizia di un altro incendio, a Bovezzo, in una palazzina, che ha causato un’intossicazione di una donna, l’evacuazione di 37 inquilini e la dichiarazione di inagibilità dell’edificio.

Sulle prime pagine del Giornale di Brescia, Bresciaoggi e dell’inserto bresciano del Corriere della Sera c’è spazio anche per la decisione del Tar di imporre all’Anas un risarcimento di 8,7 milioni di euro alla Salc, impresa aggiudicatrice dell’appalto per l’autostrada della Valtrompia. Sull’Eco di Bergamo spazio anche alla scarsità di acqua della frazione di Cambrembo di Valleve, in alta Val Brembana, dove alcuni residenti, per evitare che gli acquedotto si ghiacciassero, hanno lasciato aperti i rubinetti, sprecando acqua.

Infine, a fondo pagina del Giornale di Brescia, ma anche sul Bresciaoggi e sull’Eco di Bergamo c’è spazio anche per il clamoroso furto avvenuto a Palazzo Ducale a Venezia l’ultimo giorno di apertura della mostra ‘Tesori del Mogul’: i ladri, mischiati tra la folle, hanno rubato i gioielli dello sceicco del Qatar, per un valore di alcuni milioni di euro.

Share This