Aprono le scuole, ed il Giornale di Brescia dedica la prima pagina all’aumento di studenti che preferiscono usare i mezzi pubblici per andare a scuola, per la gioia delle compagnie di autobus ed un po’ meno dei genitori che si ritrovano a pagare gli abbonamenti. Il Bresciaoggi, invece, si sofferma sul caso profughi e case sfitte, con il censimento imposto dal Governo e le polemiche di Confedilizia. Per parlare di Vallecamonica in prima pagina bisogna restare sul Bresciaoggi, dove si accenna al no del Cai al progetto del Tricolore sull’Adamello proposto da Impronta camuna, che segue quello del Parco Adamello, e dove si parla, a fondo pagina, del record del Bresciano che, con 220 impianti, di minicentrali idroelettriche, citando i casi di Malegno e quello più recente di Isola.

Sul Giornale di Brescia, invece, si parla di cronaca, con il caso della bambina scomparsa dopo una puntura e ricoverata da Trento a Brescia, così come del caso del fiume rosso a Remedello, a causa forse delle alghe o di uno sversamento. Del problema alghe sul lago d’Iseo sui parla all’interno del Bresciaoggi, con l’idea del Consorzio dell’Oglio e dell’Autorità di bacino dell’eradicazione totale per risolvere il problema che si ripresenta ogni anno, scatendo sempre le solite polemiche. Di ambiente si parla anche nell’inserto bresciano del Corriere della Sera, dove si cita il record di Brescia, che smaltisce l’81% dei rifiuti speciali della Lombardia. Un dato che deve far pensare alla gestione dei rifiuti su tutta la Regione.

Sempre nell’inserto bresciano del Corriere della Sera, a fondo pagina, la notizia per cui la mostra di Steve McCurry che avrebbe dovuto chiudere in questi giorni sarà prorogata fino al primo ottobre. Infine, per lo sport, sia il Giornale di Brescia che il Bresciaoggi dedicano spazio all’evento di ieri in piazza Paolo Vi in città riservato agli appassionati di basket, con i campioni dell’Nba e la presenza di Ron Harper.

Share This