Erano partiti venerdì mattina da Bienno per raggiungere i passi Maniva e Crocedomini i due ciclisti recuperati sabato mattina, all’alba, dai tecnici della V Delegazione del Soccorso Alpino di Breno.

 

I due volevano compiere un percorso che li avrebbe riportati a casa solo dopo aver attraversato la Val Daione. Durante l’uscita, però, una delle due biciclette si è guastata: hanno così chiamato casa per avvertire del ritardo.

Arrivate le due di notte, però, i familiari, non ricevendo loro notizie, hanno chiamato i soccorsi. I tecnici di Breno, con i Carabinieri, si sono messi alla ricerca dei due ciclisti, perlustrando senza esito alcuni sentieri.

Solo all’alba sono riusciti a contattarli telefonicamente: i due erano rimasti bloccati in una zona boschiva ed impervia, dove non c’era segnale. Con le prime luci del giorno, sono riusciti a scendere ed a chiamare, rientrando a casa illesi.

Share This