Domenica e lunedì alle urne per decidere, senza che ci sia bisogno di raggiungere il quorum, se confermare o meno la riforma che prevede il taglio del numero di parlamentari (115 senatori e 230 deputati in meno) e che modifica gli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione italiana.

Gli elettori troveranno sulla scheda il quesito: Approvate il testo della legge costituzionale concernente “Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari”, approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 240 del 12 ottobre 2019?.

Sarà possibile esprimere la propria preferenza – SI o NO – domani dalle 7:00 alle 23:00 e lunedì dalle 7:00 alle 15:00. Hanno diritto di voto i cittadini italiani iscritti nelle liste elettorali che avranno compiuto 18 anni entro il 20 settembre e al seggio sarà necessario presentarsi con un documento d’identità valido e la tessera elettorale. In provincia di Brescia gli aventi diritti al voto sono 931.531.

In seguito alla pandemia il Ministero della Salute e il Ministero dell’Interno hanno dovuto adottare uno specifico protocollo sanitario per permettere lo svolgimento delle votazioni in piena sicurezza. Le indicazioni impongono di evitare di uscire di casa e di non recarsi al seggio in caso di sintomatologia respiratoria o di temperatura corporea superiore a 37.5 gradi.

Nelle sezioni non è prevista la misurazione della febbre e bisogna entrare indossando la mascherina e igienizzando le mani. Sarà lo stesso elettore a inserire la scheda nell’urna. Allestiti anche dei seggi speciali dedicati alle persone positive al Covid. Tre i seggi speciali all’ospedale di Esine, uno all’ospedale di Iseo. Inoltre dalla Vallecamonica sono arrivate in Prefettura due richieste di voto domiciliare, una da Ceto l’altra da Capo di Ponte. Il voto verrà raccolto nella loro abitazione da uno scrutatore.

In alcune zone si voterà anche per le amministrative. Otto i Comuni bresciani che devono rinnovare i Consigli comunali: Capriano del Colle, Corte Franca, Lonato del Garda, Magasa, Quinzano d’Oglio, Roncadelle, Rovato e Travagliato. Tra i 13 Comuni bergamaschi segnaliamo Clusone e Parzanica. Elezioni regionali inoltre in: Campania, Liguria, Marche, Puglia, Toscana, Valle d’Aosta e Veneto.

Share This