Contributi in arrivo dalla Regione nei piccoli Comuni sotto i 5mila abitanti.

Attraverso il bando per la messa in sicurezza delle strade, che, su iniziativa dell’assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile Claudia Maria Terzi, è indirizzato specificamente ai piccoli Comuni, Regione Lombardia ha erogato 5 milioni di euro per finanziare 109 interventi. Nella lista anche alcune località bresciane e camune.

Ponte di Legno riceverà contributi per 137mila euro per i lavori di miglioramento/rifacimento del ponte carrabile sul fiume Oglio, nella frazione Poia.

A Sonico, per la messa in sicurezza, mediante allargamento della sede stradale, del tratto tra le frazioni di Garda e Rino, andranno 70mila euro circa.

A Monno andranno quasi 27mila euro per l’abbattimento di barriere architettoniche tramite la realizzazione di un tratto di marciapiede in via Roma.

Per il Sebino troviamo Montisola, che, per la messa in sicurezza di alcuni tratti di strada comunale in località Porto commerciale, riceverà 70mila euro.

Il contributo erogato sarà pari al 70% del costo dell’opera. Erano finanziabili interventi fino a 100mila euro, che salgono a 200mila per quelli che riguardano ponti e cavalcavia: il valore minimo è 10mila euro.

Novità anche sui tempi dei cantieri. La Giunta regionale ha infatti deciso di riprogrammare i termini di conclusione dei lavori ammessi al finanziamento e anche le scadenze in ordine alla rendicontazione delle opere eseguite.

La nuova programmazione prevede quindi che interventi e realizzazione delle spese siano conclusi entro il 30 novembre 2019.

Share This