Sonico e gli altri Comuni dell’alta Vallecamonica colpiti duramente dalla tempesta ‘Vaia’ dello scorso ottobre otterranno da Regione Lombardia tutti i fondi necessari per mettere in sicurezza il territorio e ripristinare i boschi” parola di Viviana Beccalossi, consigliere regionale del Gruppo Misto, che, in occasione della sessione di bilancio al Pirellone ha presentato un Ordine del Giorno che impegna la Giunta ad assicurare tutte le risorse necessarie che si aggiungeranno ai 300.000 euro già stanziati per le opere di somma urgenza dopo la tempesta con danni quantificati che sfiorano i 2 milioni di euro.

In questi giorni Viviana Beccalossi ha lavorato con il sindaco di Sonico Gian Battista Pasquini e gli uffici regionali per assicurare la copertura dei fondi aggiuntivi necessari, sia per la messa in sicurezza del territorio che per la bonifica del patrimonio boschivo distrutto.

“Il maltempo eccezionale -prosegue Viviana Beccalossi- aveva interessato molte zone della Lombardia ma è stato particolarmente grave in Val Malga, con Sonico Comune più colpito dell’intera regione, con 148 ettari di boschi distrutti e danneggiamenti gravi a strade, malghe e opere di presa dell’acquedotto. Altri pesanti danni sono stati registrati e non ancora completamente quantificati a Edolo, Corteno, Berzo Demo, Cevo, Cedegolo, Saviore e potrebbero ammontare a oltre 500.000 euro”.

Share This