Borno, Costa Volpino e Iseo: le comunità di questi tre paesi, ma più in generale tutta la Vallecamonica e il Sebino, non possono non essere orgogliosi dei propri atleti presenti giovedì scorso nei giardini del Quirinale, dove il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha consegnato i tricolori che saranno portati a Parigi in occasione delle Olimpiadi e delle Paralimpiadi.

Due eventi che vedranno la presenza, oltre ad altri bresciani, di Roberto Rigali, Claudia Cretti e Bruno Festo. Rigali, bornese doc, è fresco dell’oro vinto nella 4×100 maschile agli Europei di Roma: sebbene non abbia gareggiato nella finale ma nella semifinale, anche lui è salito sul podio e ora è pronto a farsi valere anche in Francia.

Claudia Cretti gareggerà nella disciplina ciclistica alle Paralimpiadi per portare a Costa Volpino un oro da aggiungere al lungo elenco di medaglie che la campionessa ha conquistato in questi anni. La missione di Bruno Festo sarà invece quella di regalare ad Iseo l’emozione di una vittoria nella vela, sul 470 insieme a Elena Berta.

Atleti a cui si aggiunge Daila Dameno, che con il tiro con l’arco paralimpico rappresenterà anche la Polisportiva Disabili di Vallecamonica. La prima emozione, intanto, ce l’hanno già regalata nell’incontro con il Presidente, un momento carico di unità nazionale e di desiderio di diffondere a tutti i valori dello sport.

[Foto dal profilo Instagram di Roberto Rigali]

Share This