Apprensione all’alba di domenica a Rino di Sonico, dove per cause ancora da chiarire è divampato un incendio in un’abitazione privata utilizzata come seconda casa.

La zona è quella di piazza don Cauzzi. Qui, in una palazzina di tre piani, le fiamme hanno distrutto il tetto e il sottotetto fatto di travi di legno.

Sul posto, allertati dai residenti della zona, sono giunti alle 6:00 i Vigili del fuooco del Comando provinciale da Edolo e da Darfo con l’autoscala. Soltanto dopo due ore di lavoro i pompieri hanno completato lo spegnimento e la bonifica della soletta andata in fiamme. La palazzina è stata dichiarata inagibile. Nessuna persona è rimasta fortunatamente coinvolta. Sono intervenuti anche una pattuglia dei carabinieri di Edolo e i volontari dell’Arnica di Berzo Demo.

Share This