Rinviate le elezioni amministrative di quest’anno, che si sarebbero dovute svolgere tra aprile e giugno: si terranno tra il 15 settembre ed il 15 ottobre.

Lo slittamento è stato sancito dal Consiglio dei ministri, che ha approvato un apposito decreto legge adottato tenendo conto del perdurare dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 e dell’esigenza di evitare fenomeni di assembramento, nonché di assicurare che le operazioni di voto si svolgano in condizione di sicurezza per la salute dei cittadini, anche in considerazione della campagna vaccinale in corso.

Nel decreto si stabilisce anche che le operazioni di voto si svolgeranno su due giornate (la domenica dalle 7 alle 23 ed il lunedì dalle 7 alle 15).

Il voto riguarderà 26 paesi bresciani, di cui 8 camuni, per i quali si prolunga quindi la durata delle attuali giunte di cinque mesi: Esine, Artogne, Bienno, Incudine, Losine, Ono San Pietro, Ossimo, Pian Camuno.

Share This