Chiuse da questa sera la provinciale 669 che porta al Gaver dopo Valle Dorizzo e la provinciale 345 che da Breno sale verso Bazena.

 

L’improvviso innalzamento delle temperature e le precipitazioni che per domenica si prevedono copiose di acqua mista a neve anche alle quote più alte, infatti, innalza di molto il rischio valanghe e che i canaloni possano scaricare il materiale accumulato fin sulle strade.

Solo lunedì il nivologo della Provincia effettuerà dei sopralluoghi e deciderà il da farsi, cioè se sarà il caso di riaprire le due arterie o tenerle chiuse. I blocchi verranno effettuati con new-jersey in cemento armato, in quanto l’ente Provincia è obbligato per legge a renderli inamovibili.

Nel bollettino diffuso dal Centro regionale nivometeo dell’Arpa Lombardia, si avverte, inoltre, che il pericolo valanghe è 3 marcato.

Le aree più a rischio sono le alpi Retiche, le alpi Orobie centrali e il gruppo montuoso dell’Adamello.

In questo weekend gli appassionati di sci-alpinismo e ciaspolate in quota dovrebbero evitare le escursioni.

 

Share This