Nuovi disagi per la linea Brescia-Iseo-Edolo che, da qualche settimana, presentano alcuni problemi sul fronte dei ritardi. Si passa dai 5 minuti accademici fino ai più fastidiosi (soprattutto per chi deve raggiungere la propria destinazione per lavoro) 10 o 15 minuti di ritardo.

 

La giornata più difficile, però, è stata sabato scorso, quando si sono segnalati ritardi fino a ben 37 minuti per un treno, facendo slittare l’arrivo anche degli altri treni e causando così una catena di disservizi. Trenord fa sapere che i ritardi sono stati causati da alcuni disservizi sulle ferrovie di Brescia e Cividate Camuno, ma stando a quanto dice al Giornale di Brescia Dario Balotta di Legambiente Basso Sebino, il problema è da imputare anche ai vecchi convogli diesel, che funzionano a singhiozzo, oltre che ai turni mal gestiti del personale di servizio. Resta chiusa, inoltre, la linea Iseo-Bornato-Rovato, che avrebbe dovuto aprire questo mese e che invece resterà inaccessibile fino a settembre.

Share This