Il Camunnorum, vino della cooperativa Rocche dei Vignali, ha ottenuto un nuovo riconoscimento. Si tratta della medaglia d’oro al “Wine Hunter award 2020” di Merano, dove il rosso annata 2015 ha conquistato per il secondo anno consecutivo la medaglia a livello nazionale.

Lo stesso premio ottenuto dal bianco Ca’ de la luce 2018, prodotto in un fondo scosceso al Pilo di Breno, ottenuto da uve resistenti che richiedono pochissimi trattamenti fitosanitari.

Entrambe le bottiglie entrano quindi di diritto nella guida delle eccellenze vitivinicole e culinarie italiane, così come il Coppelle 2018, premiato con l’Award Rosso.

Il Camunnorum 2015 si è aggiudicato la medaglia d’oro per il secondo anno consecutivo anche al concorso internazionale per vini estremi del Cervim.

Share This