Il 28 giugno scorso si è tenuto il passaggio di consegne alla guida del Rotary Club Lovere-Iseo-Breno: Nicoletta Castellani ora succede a Gianluigi Riva. La neo presidente, ricevendo il testimone, ha annunciato che consiglieri e soci sono già al lavoro per elaborare nuove proposte di service, dall’ambiente alla salute, passando per la cultura e la promozione del territorio, sempre all’insegna del motto di Paul Harris, “Servire al di sopra di ogni interesse personale”.

Iniziative benefiche di cui può godere tutto il territorio, nell’ottica di una mission che sarà ricordata anche sabato 9 luglio, in occasione della tradizionale Festa dell’Amicizia, presso la stele che si trova al Passo del Mortirolo, installata trent’anni fa e dove si raduneranno i soci.

Una giornata per rimarcare il valore fondante dell’amicizia tra i soci del Club perché, come ricorda Castellani, “solo dal congiunto agire, si possono ottenere grandi risultati i cui benefici ricadono sempre sul territorio e sulla popolazione che lo vive”.

Share This