Si avvicina il 3 marzo, giorno in cui si festeggia il Beato Innocenzo da Berzo.

La Vallecamonica si prepara a questa solennità con una serie di appuntamenti.

Primo fra tutti la “12esima Fiaccolata Valligiana Camuna” nel 128esimo anniversario della morte del “fratasì”. Si terrà sabato 24 febbraio e coinvolgerà tutta la Valle con diversi punti di partenza dei pellegrini che confluiranno tutti all’ospedale di Esine, per poi approdare a Berzo Inferiore, dove si trova custodita l’urna del Beato.

I pellegrini dell’alta e media Valle partiranno dalla piazza della parrocchiale di Capo di Ponte, e, strada facendo, lungo la pista ciclabile, “raccoglieranno” i pellegrini di Ono, Cerveno, Losine e Breno. I pellegrini di Niardo avranno la Casa del Beato come punto di partenza e si uniranno alla fiaccolata partita da Capo di Ponte per poi congiungersi con i pellegrini di Cividate e Malegno.

Nel frattempo da Pisogne e Sovere saranno partite altre catene di pellegrini, che a loro volta si uniranno ad Angone. Speciale sarà il cammino per coloro che sceglieranno di partire dal Convento dell’Annunciata per scendere fino all’ex Olcese di Cogno.

Tutti i percorsi, come detto, si congiungeranno alle 19,30 all’Ospedale di Esine, per un momento di preghiera davanti alle reliquie del Beato, che verranno portate fino al Santuario di Berzo Inferiore.

Qui alle 20,45 Padre Piero Bolchi, nuovo postulatore per il Beato Innocenzo, benedirà i pellegrini. Tutti avranno la possibilità di entrare nella parrocchiale per rendere omaggio all’urna del Beato.

Quello del 24 febbraio sarà l’evento che a Berzo Inferiore darà il via a una serie di appuntamenti in vista del 3 marzo: ogni sera della settimana, alle 20, è in programma infatti una messa, cui seguirà una riflessione su un tema legato al Beato e alla sua vita, sempre con un sacerdote diverso.

Si chiuderà solennemente sabato 3 marzo con la messa delle 17 presieduta dal vescovo di Brescia mons. Pierantonio Tremolada.

Quel giorno si svolgerà un altro pellegrinaggio, organizzato dal gruppo di cammino di don Battista Dassa, con partenza da Bienno alle 6 del mattino e arrivo per le 17 a Berzo, passando dal Convento dell’Annunciata.

Share This