A un anno dall’inizio dei lavori, la nuova pista di atletica allo stadio comunale di Darfo è realtà.

Sabato 30 settembre alle 15 è in programma il taglio del nastro dell’opera costata 400mila euro che ha portato al rifacimento completo dell’anello a cinque corsie, della pedana di salto in alto, della corsia del salto in lungo con doppia vasca di caduta e della nuova gabbia per il lancio martello-disco.

Attesi all’inaugurazione anche il presidente della Provincia, Pierluigi Mottinelli, il presidente del Bim, Oliviero Valzelli e il presidente della Federazione Italiana Atletica Leggera (Fidal) di Brescia, Giovanni Mauri. Toccherà proprio alla Fidal mettere il sigillo di qualità: ma per la visita della commissione bisognerà aspettare ancora qualche settimana.

I primi a poter utilizzare la pista, a ottobre e novembre, saranno i tesserati di sette associazioni sportive, mentre per l’apertura ai cittadini bisognerà aspettare l’inizio del 2018.

Ma i primi in assoluto a provarla saranno i mini atleti della Mini Run, manifestazione sportiva in programma sabato alle 16 e riservata ai bambini fino a 10 anni, che, oltre a fare da corollario all’inaugurazione della pista darfense, aprirà di fatto la rassegna  io21ZERO97, organizzata anche quest’anno da ASD Corrintime. “La Bella corsa” farà il suo esordio quest’anno nei Campionati italiani individuali e di società Master, data inserita ufficialmente nel calendario nazionale Fidal.

Oltre duemila atleti parteciperanno alla giornata tricolore di domenica 1 ottobre, durante la quale verranno assegnati diversi titoli italiani di diverse categorie. Il primo assoluto della categoria maschile della mezza maratona – che partirà alle 9,30 da piazza delle Repubblica di Breno, per passare da Losine, Niardo, Cividate Camuno, Esine, Piancogno, con arrivo allo stadio di Darfo Boario Terme – vincerà il trofeo Ettore Mapelli. La prima assoluta femminile vincerà anche il trofeo Enrico Arcelli.

Al contempo, lungo il percorso ad anello che parte da Darfo Boario Terme, passa per le frazioni di Montecchio e Sacca, e ritorna a Darfo Boario Terme per la pista ciclabile della Vallecamonica, si terrà la 10 km non competitiva aperta a tutti.

Novità dell’edizione 2017 sarà l’iniziativa “Dona un sorriso ai ragazzi”, in collaborazione con Vallecamonica Servizi, per donare 1€ all’associazione GVS – Gruppo Volontari del Sorriso di Vallecamonica per ogni atleta che verrà superato da uno dei gemelli De Matteis, atleta professionista Corrintime.

Share This