Nessuna festa per il grest ‘Cre 2018’ di Sale Marasino.

 

E non per il maltempo o problemi organizzativi: la colpa è di una bravata commessa da qualche ignoto sabato scorso quando, intrufolandosi nella scuola materna sede delle iniziative, sono stati portati via succhi, torte e merendine comprati appositamente per la festa.

Ad accorgersene, lunedì mattina, Nicola Gregori e Massimo Turelli, responsabili del Cre. Un furto da pochi euro, che però fa più male per il gesto, perché impedisce ai bambini di passare insieme un momento di svago. Marisa Zanotti, sindaco di Sale Marasino, chiede agli abitanti del paese maggiore attenzione: già nelle settimane scorse nella palestra comunale è stata svuotata il distributore degli snack e scassinata la porta.

Share This