La quota bresciana del Festival di Sanremo 2020 si ferma alla seconda serata. Matteo Faustini, 25enne cantautore nato a Brescia ma al lavoro come maestro a Cologne, non è infatti riuscito a passare alle semifinali della Categoria Giovani.

La sua “Nel Bene e nel Male” è stata battuta da “Billy Blu” di Marco Sentieri, che ha ottenuto il 52% dei voti della giuria demoscopica. Per Matteo si tratta comunque di un ottimo traguardo, che gli ha permesso di raggiungere il pubblico di Raiuno dal prestigioso palco dell’Ariston.

Ad ogni modo, Matteo non torna a casa a mani vuote: il suo brano ha infatti vinto il Premio Lunezia, per il miglior testo nella Categoria Giovani. Un risultato che faceva sperare in un esito diverso per la sua avventura sanremese.

Share This