Berzo Inferiore vittima del ‘pendolari del cassonetto’.

Il Comune è uno dei pochi in Vallecamonica rimasti ancora al sistema misto di raccolta dei rifiuti, ovvero con i bidoni per la plastica e la carta ed i cassonetti, mentre nei paesi limitrofi è stata introdotta la raccolta puntuale.

Questo stimola i non residenti in paese che, per risparmiare sul costo della raccolta indifferenziata o per pigrizia, arrivano a Berzo per lasciare i loro rifiuti.

Il risultato è una situazione diventata insostenibile, tanto che il Comune, nel Consiglio comunale di lunedì scorso, ha deciso di applicare una sanzione dai 500 ai mille euro per coloro che saranno sorpresi a lasciare sacchetti in paese.

Ruggero Bontempi, sindaco di Berzo Inferiore, chiede la collaborazione di tutti gli abitanti per fermare questa brutta abitudine: due persone sarebbero già state individuate e chiamate in Comune.

Share This