Podio tutto africano alla nona edizione della Sarnico-Lovere Run del 28 aprile.

I 25 chilometri e 250 metri di percorso hanno regalato panorami suggestivi, emozioni, ma anche un nuovo record, grazie al kenyano Paul Tiongik (G.P. Parco Alpi Apuane), che è arrivato primo con 1h 15’ 20’’, battendo così il record di James Murithi Mburugu dell’anno scorso.

Seconda posizione per il ruandese Joel Maina Mwangi (Asd Dinamo Sport) con 1h 15’ 30’’, terzo Dikson Simba Nyakundi (Run2gether) con di 1h 15’57’’.

Per la gara femminile, le kenyane hanno tenuto banco: Lenah Jerotich (Atletica 2005) conquista il primo posto con 1h 27’ 06’’, seguita da Caroline Cherono (Athletics Kenya) con 1h 29’ 37’’ e da Mary Wangari Wanjohi (Run2geter) con 1h 34’ 12’’.

Cinquemila i partecipanti a questa edizione della Sarnico-Lovere Run, di cui 3.500 alla gara agonistica e 1.500 alla non competitiva di 6 chilometri partita da Riva di Solto. In entrambi i casi l’arrivo al Porto Turistico di Lovere, e sempre a Lovere, domenica sera, all’Accademia Tadini si è tenuto il Gala di chiusura.

Share This