Dalla scorsa settimana i 71 studenti dalla prima elementare alla quinta superiore residenti a Saviore dell’Adamello e nella frazione Valle hanno un nuovo computer portatile a testa. A donare loro i preziosi dispositivi ci ha pensato il Comune guidato da Serena Morgani.

Un’esigenza emersa durante il lockdown, quando in tanti ragazzi hanno faticato a seguire la didattica a distanza proprio per la mancanza dei dispositivi adatti. I computer sono stati ordinati alcuni mesi fa: si tratta di Lenovo dotati del pacchetto Office completo e mouse wi-fi con tappetino. Tutti i giovani savioresi, che sono il futuro del paese, sono stati convocati in municipio con i loro genitori, ricevendo il loro nuovo computer.

Sempre in Valsaviore la locale sezione dell’Anpi ha fatto una donazione a favore della scuola primaria “3 Luglio 1944” di Cevo: un portatile è stato consegnato da Lucia Tonsi, del direttivo dell’associazione, all’insegnante cevese Jolanda Bazzana, che a sua volta lo assegnerà a una famiglia bisognosa

Share This