La macchina dei soccorsi è stata allertata nella notte di domenica, non si è potuti intervenire fino alla mattinata di lunedì.

A Saviore dell’Adamello una frana, partita da 2.700 metri di quota, si è sdoppiata, abbattendosi sulle località Aluf e Valù, sulla strada che conduce a Fabrezza.

Si sono riversati circa 700 metri cubi di materiale e altri 300 sono finiti nel torrente.

Isolati i rifugi Stella Alpina e Prudenzini, che contavano rispettivamente una quindicina di ospiti, rimasti temporaneamente bloccati in quota. 

I Vigili del fuoco di Breno, insieme al sindaco Matteo Tonsi, hanno effettuato un a prima ispezione notturna.

Nella mattinata di lunedì un funzionario dello Ster ha effettuato un sopralluogo e martedì si lavorerà per sgomberare la strada.

Ci vorranno alcuni giorni per rimuovere il materiale e, in seguito, andrà verificato lo stato del versante franato.

Share This