103 milioni di euro per l’edilizia sanitaria regionale: è quanto stanziato dalla Regione Lombardia guidata dal neogovernatore Attilio Fontana.

 

Di questi fondi, 75 milioni andranno alle Ats, Asst, Irccs ed Areu per ammodernamento di apparecchiature tecnologiche, dei livelli di sicurezza e di confort nelle strutture. 20 milioni, invece, saranno destinati per interventi minori ed 8 milioni serviranno a completare lavori già in fase di realizzazione.

Risorse, queste, che arriveranno anche all’Asst di Vallecamonica, che potrà beneficiare di 899mila euro. Nella stessa riunione del Consiglio regionale in cui sono stati sbloccati questi fondi, è stato anche annunciato che ai Comuni andranno 33,5 milioni per interventi di prevenzione di dissesti idrogeologici. rischio sismico o edilizia scolastica.

Share This