Una chiusura del proprio esercizio commerciale per dieci giorni, in uno dei periodi –quello delle feste- più redditizi. E’ toccato ad un 38enne titolare di un bar di Schilpario, che il 23 dicembre scorso ha ricevuto dai carabinieri della stazione di Vilminore di Scalve l’ordinanza del Questore di Bergamo che prevedeva la sospensione dell’attività.

I controlli sono cominciati dopo le segnalazioni di alcuni residenti della zona, da parte dei carabinieri di Clusone insieme ai colleghi del Nas di Brescia, all’interno del bar, molto frequentato dai giovani. I controlli hanno portato alla denuncia a piede libero di un uomo di 38 anni trovato con 10 grammi di marijuana; inoltre sono state emesse sanzioni per oltre duemila euro per il mancato uso dei dispositivi di protezione, carenze igienico sanitarie e somministrazione di alcolici a minorenni.

Share This