In terapia intensiva dopo una partita di calcio tra adolescenti.

È successo allo stadio comunale di Lovere durante la partita tra Alto Sebino e Rovato, categoria Giovanissimi Provinciali.

Protagonista il portiere ospite, che ha effettuato un’uscita bassa sul pallone, scontrandosi pesantemente con un attaccante avversario e ricevendo un duro colpo alla testa.

Il ragazzo, tredicenne, dapprima rimasto senza sensi al suolo, è stato prontamente soccorso dallo staff della sua squadra e, una volta ripresa conoscenza, prelevato con l’ambulanza e trasferito poi da Costa Volpino in elicottero fino al Civile.

Una volta a Brescia la situazione si è rivelata peggiore del previsto. Gli esami hanno infatti evidenziato un trauma cranico con vistoso ematoma alla testa.

I medici hanno operato d’urgenza il ragazzo per ridurre l’ematoma. Il giovane portiere si trova ora ricoverato in gravi condizioni .

Share This