Una scossa di terremoto è stata avvertita nei paesi del lago d’Iseo, sia di sponda bresciana che bergamasca, nel tardo pomeriggio del 16 febbraio.

Come riporta il sito dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, il sisma, di magnitudo 2.3, è avvenuto precisamente alle 18:41, a circa due chilometri di distanza da Viadanica e a una profondità di 7 chilometri (immagine Gdb).

Nei centri del Sebino e in buona parte della provincia di Bergamo l’oscillazione, durata alcuni secondi, è stata avvertita distintamente, provocando spavento e un immediato tam tam sui social. Molte sono state anche le chiamate anche ai Vigili del fuoco, ma non si registrano feriti e nemmeno danni agli edifici.

Share This