Saranno tre i bresciani a sedersi al tavolo della giunta regionale disegnata dal Governatore Attilio Fontana.

Due consigliere eletti, Fabio Rolfi della Lega e Alessandro Mattinzoli di Forza Italia, e un esterno, Davide Caparini.

Sicura, a questo punto, l’esclusione degli uscenti bresciani Viviana Beccalossi (che ha lasciato Fratelli d’Italia aderendo al Gruppo Misto) e Mauro Parolini (lo rimpiazza Raffaele Cattaneo).

La squadra sarà a trazione leghista: sette assessori più un posto alla lista Fontana (il professor Stefano Bruno Galli, delega all’autonomia). Oltre a Rolfi e Caparini il Carroccio schiera: Stefano Bolognini (casa e welfare), Pietro Foroni (ambiente), Massimo Sertori (montagna) e le due quote rosa, Elena Poma e Silvia Piani.

Cinque i posti per Forza Italia (più il presidente del consiglio Alessandro Fermi). Oltre a Mattinzoli entrano in giunta Giulio Gallera, confermato alla sanità, Fabrizio Sala (vice presidente), Silvia Sardone (pari opportunità) e Elena Centemero (lavoro).

Fratelli d’Italia schiera Lara Magoni (turismo) e Riccardo De Corato (sicurezza). La delega ai trasporti sarà affidata a Raffaele Cattaneo di Noi con l’Italia, che ha già ricoperto il ruolo nella giunta Formigoni.

Share This