Continuano ad essere annullati o posticipati anche in Vallecamonica tutti quegli eventi pubblici previsti per questo periodo e che possono creare assembramenti, cosa al momento vietata dal recente decreto Festività.

Eventi di vario tipo come, a Sellero, la tradizionale consegna delle Borse di studio agli studenti più meritevoli del paese. Una cerimonia che si sarebbe dovuta tenere in presenza, con la partecipazione della corale Eco dall’Elto, e che invece il Comune ha preferito annullare, anche alla luce della situazione sul proprio territorio, con dieci casi di positività a Novelle (e due contatti in isolamento) e sei a Sellero (con cinque contatti in isolamento).

Si è deciso così di rendere la consegna delle benemerenze… a domicilio. Nella giornata di mercoledì, è stato il vigile di Sellero a recarsi nelle case degli interessati ed a consegnarle loro, recapitando direttamente dall’Amministrazione Comunale gli auguri per un “prospero avvenire”.

Sempre da Comune giunge la speranza che in primavera la situazione epidemiologica sia tale da poter permettere lo svolgimento di una serata in presenza per poter congratularsi con i ragazzi e le ragazze per i traguardi che hanno raggiunto.

Share This