Domenica mattina movimentata a Sellero, nella zona alta del paese. Ignoti hanno sparato, presumibilmente con una carabina, nel giardino di un’abitazione, ferendo un cane.

Il pallino fortunatamente ha solo colpito una zampa dell’animale senza arrecargli lesioni letali. Prontamente soccorso da un’anziana che era nei paraggi e che si è resa conto di quanto stava accadendo, è stato curato e sta bene.

Il proprietario dell’animale ha sporto formale denuncia contro ignoti ai carabinieri, che stanno indagando per individuare il responsabile. Al momento l’autore non è stato individuato e, secondo le prime ricostruzioni, non ci sarebbero all’origine del gesto discussioni o litigi tra vicini di casa.

L’amministrazione comunale, attraverso la pagina Facebook del Comune, ha condannato fermamente il gesto: “Questo è un fatto gravissimo, ci sono bambini e persone che avrebbero potuto capitare accidentalmente sulla traiettoria di tiro”, ricordando brevemente il codice penale che all’articolo 544 recita: “Chiunque, per crudeltà o senza necessità, cagiona una lesione ad un animale è punito con la reclusione da tre mesi a diciotto mesi o con la multa da 5.000 a 30.000 euro, mentre chi per crudeltà o senza necessità, cagiona la morte di un animale è punito con la reclusione da quattro mesi a due anni”.

Share This