Nessuna traccia di Iuschra, la ragazzina autistica di 12 anni, sparita dieci giorni fa nel bosco di Serle.

La bambina è stata cercata ovunque e con ogni mezzo, ma pare svanita nel nulla. Le ricerche cosiddette “attive” si sono concluse ieri, com’era stato stabilito nell’ultimo vertice in Prefettura.

Oggi l’altopiano di Caradeghe riapre anche agli escursionisti: la zona tornerà raggiungibile in automobile e sul posto rimarranno solo due presidi, uno della Protezione Civile e uno dei Vigili del Fuoco che potranno raccogliere eventuali segnalazioni e far ripartire le ricerche.

Come anticipato dal Prefetto Annunziato Vardè, è prevista una nuova rimodulazione delle forze in campo, sulla base delle necessità operative e di quanto è stato fatto finora. Le ricerche potranno proseguire, ma in maniera ordinaria.

Share This