Tante aziende agricole della Vallecamonica hanno partecipato alla prima edizione del Concorso internazionale “Shapes in Shape” organizzato da Loretta Tabarini – PromAzioni360 in collaborazione con Onaf Organizzazione Nazionale Assaggiatori Formaggi, Ais Associazione Italiana Sommelier Lombardia, Istituto Mantegna di Brescia e Franco Rinaldi.

La giuria tecnica di qualità, ha valutato formaggi e vini decretando anche i vincitori delle varie categorie. Nella categoria del miglior abbinamento formaggio-vino ha vinto l’accoppiata formata dal Nostrano Valtrompia dop dell’Azienda agricola Beltrami di Marmentino degustato con l’Elite Brut delle Cantine Monchieri di Losine.

Miglior abbinamento per il Silter Dop Malga Bassinale dell’Azienda Andreoli Marta di Artogne insieme al Vino Estremo dell’Agricola Vallecamonica di Belinghieri Alex di Artogne.

Negli abbinamenti inoltre il primo premio è andato allo Stagionato di capra dell’Azienda Le Frise di Artogne e al vino Griso 2017 dell’Azienda Scraleca di Angolo.

Nella categoria formaggi innovativi la giuria ha scelto di premiare l’abbinamento tra Cuore di Bercio di Agrimor di Morandini Manuele di Berzo Inferiore ed il 1701 Saten di 1701 Franciacorta di Calino. L’Ais ha scelto come abbinamento da premiare il Silter Dop dell’Agricola Prestello di Bienno ed il Valcamonica Igt Impervio della Cantina Bignotti di Pian Borno.

Ai primi classificati per ciascuna tipologia di formaggio e per l’abbinamento formaggio-vino sono stati consegnati preziosi charms appositamente creati per il concorso da Maria Ielpo Gioielli.

Share This