Era partito di mattina per un’escursione, l’uomo di 43 anni di Poncarale che nel tardo pomeriggio di mercoledì si è ritrovato a dover chiedere l’aiuto degli uomini del Soccorso Alpino. L’uomo stava infatti scendendo dal rifugio Marino Bassi, nel territorio comunale di Esine, quando ha deciso di rientrare passando dalla Valle dell’Inferno, sopra la Sacca.

A quel punto, però, si è reso conto di essersi smarrito: la sua situazione si è resa ancora più complicata dal momento che era in una zona impervia lungo il sentiero n. 730. Ha così allertato i soccorsi, dando qualche informazione sulla sua posizione, prima che le comunicazioni si interrompessero.

La Centrale ha così chiamato i tecnici della stazione di Breno, che si sono recati sul posto da lui segnalato, fin dove possibile con i mezzi e poi salendo a piedi. I Vigili del Fuoco, invece, sono saliti dal fondovalle, in direzione opposta. L’uomo è stato così individuato e raggiunto ad una quota di circa 700 metri: le sue condizioni erano buone, nonostante fosse stanco; è stato quindi portato a valle, dove ha ricevuto le cure necessarie.

Share This