L’allarme era stato lanciato intorno alle ore 20:00 di giovedì: un 22enne si era perso dopo un’uscita con degli amici nella zona del Mortirolo. Il giovane, in giornata, era uscito con un gruppo di amici, appunto, per un’escursione con gli sci; a fine giornata avevano approfittato dell’apertura dei bar per bere qualcosa.

Al momento di rientrare verso l’appartamento di Edolo che il gruppo condivide, però, la scoperta che del 22enne non c’era traccia. Così, in serata, sono stati chiamati i soccorsi, fino ad allertare anche Romano Caldinelli, primo cittadino di Monno.

I soccorsi sono stati favoriti dalla chiamata del 22enne stesso, studente dell’Università della Montagna di Edolo, che chiedeva aiuto, segnalando di trovarsi nei pressi di una baita. Le squadre dei vigili del fuoco di Edolo, Darfo e Brescia, insieme alla V Delegazione del Soccorso Alpino ed ai carabinieri si sono messi subito alla ricerca.

L’epilogo della vicenda intorno a mezzanotte, quando il giovane è stato ritrovato grazie ad una segnalazione: il 22enne, scosso e decisamente infreddolito, stava fortunatamente bene. E’ stato così soccorso e portato in ospedale per accertamenti.

Share This